Aspettando pazientemente la riapertura dei resort del CuisinArt

Un messaggio da parte di Stephane Zaharia, Presidente e Managing Director del CuisinArt

“Al  CuisinArt ci prendiamo cura del nostro staff e della comunità anguillana. Per questo motivo abbiamo preso la difficile decisione di chiudere le nostre strutture durante l’emergenza. Sapevamo che chiedere ai nostri 450 dipendenti di stare a casa durante la pandemia sarebbe stata una grande sfida. Tuttavia, la proprietà ha deciso di mantenere lo staff che aveva intenzione di continuare a lavorare, come avevamo fatto per l’uragano Irma. La nostra famiglia ha temporaneamente cambiato mansioni con l’obbiettivo di garantire la sicurezza degli ospiti quando riapriranno le porte della nostra isola.

Siamo grati alle autorità di Anguilla che hanno preso immediatamente le decisioni giuste per fronteggiare la battaglia contro il COVID-19. Queste azioni hanno permesso di rendere l’isola un posto sicuro senza casi Covid -19 da più di 50 giorni, dopo i 3 casi riscontrati sull’isola.

Adesso dovremo affrontare una nuova importante opportunità: mantenere Anguilla il più sicura possibile dal Covid-19, adottando misure per proteggere il nostro staff e i nostri ospiti quando visiteranno le nostre spiagge. Siamo alla fase finale della creazione di protocolli personalizzati per ogni dipartimento dei nostri resort che comporta sanificazione, distanziamento sociale e servizi basati sulle migliori tecnologie disponibili per il settore dell’ospitalità. 

Io e lo staff del CuisinArt e del The Reef non vediamo l’ora di darvi il benvenuto nella vostra -casa lontano da casa-, assicurando esperienze indimenticabili e, allo stesso tempo, la tranquillità di sapere di essere in un luogo sicuro.”