L’Organizzazione Mondiale della Salute dichiara Anguilla libera dal Covid-19

Anguilla è ora ufficialmente classificata dalla Word Health Organization (WHO) “senza casi” di COVID19. In base alla revisione continua della classificazione di trasmissione dei casi COVID-19, il Ministero della Salute di Anguilla è stato informato il 16 giugno che la classificazione di Anguilla è stata cambiata da “casi sporadici” a “nessun caso”. Il cambiamento è riportato nel rapporto sulla situazione dell’OMS pubblicato il 18 giugno 2020.

Questa è una pietra miliare importante e un risultato importante per Anguilla. Il Ministero della Salute e il Governo di Anguilla hanno espresso sincero apprezzamento e congratulazioni al popolo di Anguilla per questo straordinario risultato e hanno fatto appello per la loro continua cooperazione.

Mentre il governo inizia gradualmente a riaprire i confini, stanno incoraggiando la comunità a continuare a praticare la gamma di misure di controllo che sono state messe in atto negli ultimi mesi. Ciò include rimanere a casa in caso di malessere, igiene delle mani e delle vie respiratorie e mantenere una distanza fisica di almeno 3 piedi da altre persone, in particolare da quelle con sintomi respiratori (ad esempio tosse, starnuti). Queste pratiche sono la nuova normalità che deve essere mantenuta nel prossimo futuro.

I confini dell’isola restano chiusi al traffico commerciale internazionale fino al 30 giugno. 

Per le linee guida, gli aggiornamenti e le informazioni più recenti sulla risposta di Anguilla al contenimento efficace della pandemia di COVID-19, visitare il sito www.beatcovid19.ai